Donbass, 5 miliziani trucidati. "Gli hanno sparato in testa con fucili di precisione"

5 miliziani del Donbass sono stati uccisi a sangue freddo dai sabotatori ucraini. E' successo nella repubblica di Lugansk, al posto di osservazione della milizia popolare. Adesso altri 4 bambini del Donbass sono rimasti orfani. Il comunicato del Ministero degli esteri della repubblica sottolinea l'atrocità del delitto:  "ai difensori del Donbass hanno sparato in testa con armi speciali, una delle quali era un fucile da precisione snaiper o da cecchino, di produzione ...